I chiller Century al servizio della tecnologia solare

Tra le numerose e possibili applicazioni dei frigoriferi ad assorbimento Century, forse la più affascinante e innovativa è certamente quella cosiddetta del Solar Cooling applicata agli impianti solari, cioè riuscire a produrre freddo grazie al calore del sole.
L’energia solare termica attiva un ciclo termodinamico per la produzione di acqua refrigerata o per il trattamento dell’aria destinata al condizionamento degli ambienti o ai processi di refrigerazione. Grazie a questo processo, il consumo di energia elettrica per il funzionamento delle apparecchiature di condizionamento è limitato al solo azionamento delle pompe e delle centraline di controllo, fattore che comporta una notevole riduzione dei consumi.

Con il Solar Cooling si sfrutta la temperatura dell’acqua a temperatura calda prodotta dai pannelli solari, per generare, grazie all’impiego di gruppi frigoriferi ad assorbimento ad acqua calda, acqua refrigerata a 7°C, valore idoneo alla climatizzazione degli ambienti. In media per produrre un Kw frigorifero è necessario circa 3 mq di pannelli solari ad alta efficienza che oggi sul mercato risultano essere quelli a tecnologia “sottovuoto”. Per generare 70 Kw frigoriferi è necessario installare quindi circa 205 mq di pannelli solari.